Viene sorpreso in casa con uno smartphone rubato, denunciato un 27enne

Il giovane è stato trovato in possesso di un Samsung Galaxy S4, rubato lo scorso dicembre in un locale del centro storico. Per il 27enne scattata la denuncia per ricettazione

Perquisito in casa viene sorpreso con uno smartphone rubato. Per il giovane, un 27enne nigeriano, in Italia dopo aver chiesto l'asilo politico, è scattata la denuncia per ricettazione. 

Le indagini sono nate lo scorso dicembre, quando ad un anconetano è stato rubato il cellulare in un locale del centro storico. Il giovane nigeriano, ospite di una casa rifugio in provincia dove risiedono altri "asilanti", non ha saputo dare spiegazioni e per questo è stato denunciato per ricettazione. A seguito della condanna, gli potrebbe essere negato il permesso di soggiorno in Italia e quindi l'espulsione dal territorio. Insieme a lui sono stati indagati un altro nigeriano ed un pakistano, sempre richiedenti asilo, dopo che la Polizia è riuscita a dimostrare che il cellulare era stato utilizzato in precedenza dai due, per poi essere ceduto al 27enne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile frontale tra due auto, tragedia al tramonto: un morto e un ferito grave

  • Macabra scoperta al cimitero, neonato mummificato trovato sopra una bara

  • Tragedia in casa, trovato morto un papà di 44 anni

  • Tragico investimento in via Conca, l'uomo è morto in ospedale

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • Ucciso da un'auto davanti all'ospedale, Giuseppe era andato a trovare la moglie

Torna su
AnconaToday è in caricamento