menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

«Sei un ciccione», 13enne deriso ed aggredito da due baby bulli

Il ragazzo dopo essere stato deriso, ha subito anche spinte, schiaffi e pugni. I due bulli sono fuggiti tentando di nascondersi in casa. Entrambi sono stati segnalati alla Procura

Gli urlano «sei un ciccione», poi dopo gli insulti arriva l'aggressione con spinge, calci e pugni. La vittima del brutto episodio di bullismo è un giovane ragazzo di 13 anni, straniero, studente alla scuola media Marconi. I protagonisti del gesto invece, sono due ragazzi di 14 anni, che ora sono finiti nei guai.

L'aggressione è avvenuta all'uscita da scuola. I due baby bulli hanno aspettato che il 13enne si allontanasse dall'istituto scolastico, quindi hanno iniziato ad insultarlo per poi iniziare una vera e propria aggressione fisica, con spinte, calci e pugni, finchè la giovane vittima non è caduta a terra sanguinante. I due bulli avevano già preso di mira il 13enne, nonostante non lo conoscessero, bersagliandolo di insulti ed offese gratuite durante le pause di ricreazione. Per fortuna al momento dell'aggressione, era presente nelle vicinanze una pattuglia della Municipale, che è subito intervenuta. I due baby bulli hanno tentato la fuga, nasconendosi nelle loro case. Sul posto sono arrivati anche i genitori della vittima, che hanno accompagnato il loro figlio in ospedale. Per lui alcune contusioni al volto, ma le sue condizioni non sono preoccupanti.

I due bulli, uno anconetano ed un altro straniero ma cresciuto nel capoluogo, sono stati identificati e portati al comando della Municipale, accompagnati dai propri genitori. Entrambi sono stati segnalati alla Procura dei Minori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento