Cammina sotto choc, sul corpo diverse ferite. Ai poliziotti: «Non ricordo niente»

Il giovane è stato bloccato dagli agenti e soccorso dalla Croce Gialla di Ancona. Ai poliziotti ha detto di non ricordare nulla. Aveva lesioni sul capo e sulle mani

Vagava tra le auto in sosta in stato di choc. Sul corpo diverse ferite, soprattutto nelle zone del capo e sulle mani. E' stato trovato così questa mattina, un 20enne, nella zona di via XXV aprile, a pochi passi da via Gervasoni. Fermato dagli agenti di Polizia il ragazzo ha detto di non ricordare nulla e di non conoscere il suo nome. L'ultimo ricordo risale a ieri sera, quando il 20enne è uscito di casa. Poi il vuoto più totale.

Il giovane, che da una prima indagine non risulterebbe residente nel capoluogo, è stato soccorso dagli operatori della Croce Gialla di Ancona e poi trasportato all'ospedale di Torrette. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento