Evade dai domiciliari e va a bere al pub, poi minaccia i poliziotti: «Vi aspetto di fuori»

Il 37enne doveva scontare gli arresti domiciliari per reati di droga. Sorpreso al pub è stato nuovamente arrestato

Doveva stare in casa a scontare gli arresti domiciliari per reati di droga, invece era in un pub del Piano a sorseggiare birra. Un colombiano di 37 anni è finito di nuovo in manette. L’uomo è stato sorpreso domenica scorsa nel locale da una pattuglia delle volanti, mentre aveva ancora con la bottiglia in mano. I poliziotti sono entrati nel pub per un normale servizio di controllo. Tutta routine, finché non hanno riconosciuto il 37enne che non doveva essere là bensì nella sua abitazione a scontare una pena.

L’uomo era evaso dai domiciliari e vendendo gli agenti ha cercato di allontanarsi prima in modo tranquillo, per non attirare l’attenzione su di sé, poi ha dato quasi in escandescenze. «Voi non sapete chi sono io, ve la faccio pagare, vi aspetto fuori» ha ripetuto più volte ai poliziotti urlando e sbracciando per evitare, invano, le manette. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento