Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Si prostituisce insieme ad un trans per mantenere i figli, denunciata una 32enne

La giovane "vendeva il proprio corpo" quando i suoi figli erano a scuola, condividendo il suo appartamento con un trans originario del Brasile, ma naturalizzato italiano. Per la 32enne è scattata la denuncia per favoreggiamento della prostituzione

ANCONA - Ha raccontato agli agenti di prostituirsi per mantenere i figli dopo la separazione con suo marito. Nonostante la confessione, una donna di 32 anni è stata denunciata dalla Polizia per favoreggiamento della prostituzione. 

La 32enne, originaria della Campania, ma da anni residente ad Ancona, è stata scoperta dalla Squadra Mobile di Ancona. La giovane "vendeva il proprio corpo" quando i suoi figli erano a scuola, condividendo il suo appartamento con un trans originario del Brasile, ma naturalizzato italiano, così da risparmiare sui costi dell'affitto e rendere più "piccante" l'offerta per i propri clienti.

La coppia era solita prostituirsi insieme, come mostrano alcuni annunci trovati su dei siti online. La giovane è stata quindi denunciata per favoreggiamento della prostituzione del trans, il quale ha aggiunto che i soldi guadagnati gli servivano per curarsi e mantenere la famiglia d'origine in Brasile. Il trans ha poi raccontato di essere sieropositivo, ma di effettuare esclusivamente prestazioni protette.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si prostituisce insieme ad un trans per mantenere i figli, denunciata una 32enne

AnconaToday è in caricamento