Costa Magica, il benvenuto del sindaco: «Facciamo il nostro dovere nell'emergenza»

Valeria Mancinelli ha accolto la nave con a bordo 130 contagiati: «Il porto è sempre porto: abbiamo rivendicato il suo ruolo nazionale, non potevamo tirarci indietro»

Il sindaco Valeria Mancinelli

«Non c’è alcun pericolo né alcun serio problema per la città di Ancona e per la sicurezza degli anconetani». Ha voluto ribadirlo ancora una volta la sindaca Valeria Mancinelli, presente questa mattina sulla banchina 15 per l’atteso approdo della Costa Magica con a bordo circa 130 membri dell’equipaggio positivi al Covid. «Rimarranno tutti sulla nave, nessuno metterà piede a terra fino a quando non saranno verificate con i tamponi le loro reali condizioni di salute - ha spiegato la sindaca -. Nessuno avrà modo, neanche per sbaglio, di diffondere il contagio. A mano a mano, le persone negative ai test verranno fatte sbarcare, ma non alla spicciolata perché non potranno disperdersi nel porto, bensì verranno “impacchettate” da Costa Crociere, a sua cura e a sue spese, e portate a destinazione, cioè a casa loro. Quindi non ci sarà nessun contatto con la città, neanche casuale». 

Sulle condizioni di salute dei contagiati, Valeria Mancinelli rassicura tutti: «Le persone positive che stanno a bordo, secondo i report dei medici, non versano in condizioni sanitarie critiche: nessuna avrebbe bisogno di ricovero ospedaliero. Quindi, non c’è nessun serio problema per la sicurezza della città». E poi ha ribadito la vocazione nazionale e internazionale dello scalo dorico. «Il porto è porto sempre, non solo quando fa comodo. Abbiamo rivendicato con forza di voler essere sede dell’Autorità marittima e ora dobbiamo fare il nostro dovere in un’emergenza nazionale che, lo ripeto, non ha coinvolto solo il porto di Ancona, ma anche altre città: questa è la dodicesima nave di Costa che rientra in Italia dopo essere stata sorpresa dalla pandemia mentre si trovava in giro per il mondo».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il presidente dell'Autorità portuale, Rodolfo Giampieri, ha espresso parole rassicuranti: «La macchina organizzativa si è subito messa in moto, è ben organizzata e mi fa stare tranquillo, anche come cittadino anconetano - commenta -. La scelta del Ministero è ricaduta su Ancona perché può vantare un porto di reputazione internazionale, nell'ambito di una rotazione per ospitare un armatore che batte bandiera italiana». 

Un conto è la solidarietà, altro conto è la trasparenza politica: bufera sulla nave

Rifiuti pericolosi, ecco gli spazzini del porto: «Così proteggiamo il porto» - IL VIDEO 

Fine del sopralluogo, ora tamponi a tutti 

Il benvenuto del sindaco: «Facciamo il nostro dovere nell'emergenza»

L'arrivo della nave in quarantena - IL VIDEO 

E' arrivata la Costa Magica, ora la valutazione e poi i tamponi 

Porto blindato per lo sbarco, ecco il piano di sicurezza

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Denti ingialliti, come risolvere il problema rapidamente e senza igienista

  • Abusi sessuali su un'alunna, maestro allontanato dalla scuola: la verità nei suoi diari

  • Schianto con il camper, Luca non ce l'ha fatta: è morto dopo 5 giorni di agonia

  • Dagli show al semaforo, al grattino da 300mila euro: la sliding door di Tiziano

  • Covid-19, nelle Marche impennata di ricoveri e pazienti in terapia intensiva

  • Meteo, l'autunno irrompe sulle Marche: in arrivo temporali e crollano le temperature

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento