Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Porto, brillato l'ordigno bellico recuperato da un peschereccio anconetano

L'ordigno, una granata antinave di considerevoli dimensioni (60cm x 15cm circa) risalente al secondo conflitto mondiale, era stato preso in consegna e posto in area di sicurezza dal personale del Nucleo Sdai della Marina Militare di Ancona

ANCONA - E’ stato fatto brillare l’ordigno bellico rinvenuto venerdì scorso da un peschereccio della flotta Anconetana al rientro dall’attività di pesca.

L’ordigno, una granata antinave di considerevoli dimensioni (60cm x 15cm circa) risalente al secondo conflitto mondiale, era stato preso in consegna e posto in area di sicurezza dal personale del Nucleo Sdai della Marina Militare di Ancona, sotto il coordinamento  e l’assistenza della Capitaneria di Porto di Ancona.

In una zona di mare posta al largo del porto di Ancona, appositamente pre-individuata dall’Autorità Marittima, è stato quindi possibile espletare le operazioni di trasferimento in sicurezza dell’ordigno, ove sotto il puntuale pattugliamento delle unità navali della Guardia Costiera, è stato fatto definitivamente brillare.”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto, brillato l'ordigno bellico recuperato da un peschereccio anconetano

AnconaToday è in caricamento