rotate-mobile
Cronaca Torrette / Via Esino

Setto nasale rotto per la poliziotta aggredita in farmacia: aveva chiesto di rispettare la fila

I carabinieri hanno acquisito le telecamere di sorveglianza della farmacia per ricostruire la dinamica dei fatti. La 26enne aggredita se la caverà con 30 giorni di prognosi: ha riportato trauma facciale e naso rotto

Si trovava in farmacia, in attesa di fare il tampone per poi partire per le vacanze e festeggiare il Capodanno in relax. All'improvviso è entrata una donna che, in fretta e furia, ha superato la fila piazzandosi davanti a tutti senza preoccuparsi minimamente delle persone in attesa. A quanto si apprende la poliziotta di 26 anni, con modi garbati le avrebbe fatto notare che era il caso di rispettare la fila. Per tutta risposta la donna si sarebbe girata per tirarle un pugno dritto sul naso. Il tutto è avvenuto sotto gli occhi attoniti delle altre persone e del compagno della giovane, anche lui agente di polizia. Da lì si è scatenato il parapiglia. Numerose le chiamate al 112 per segnalare l’episodio avvenuto nella farmacia di via Esino. Sul posto ieri pomeriggio sono arrivati i carabinieri della stazione di Collemarino e le Volanti della polizia mentre la centrale operativa del 118 ha inviato un mezzo della Croce Gialla di Ancona. Nel frattempo i militari hanno preso le generalità dell'aggreditrice. La donna è stata anche raggiunta dal compagno che avrebbe provato a giustificare quel gesto violento davanti alle forze dell'ordine. 

Per la poliziotta ferita, che lamentava dolore al viso, è stato necessario il trasporto al vicino pronto soccorso dell'ospedale regionale di Torrette in codice verde. A quanto si apprende avrebbe riportato la frattura del setto nasale e diversi traumi al volto. Se la caverà con una prognosi di 30 giorni. Intanto in queste ore i militari, che si occupano di indagare sulla vicenda, hanno acquisito le immagini delle telecamere di sorveglianza della farmacia proprio per ricostruire la dinamica dei fatti. La poliziotta questa mattina dovrebbe recarsi in caserma per la denuncia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Setto nasale rotto per la poliziotta aggredita in farmacia: aveva chiesto di rispettare la fila

AnconaToday è in caricamento