menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piazzale Italia, spacciano marijuana: fermati due pusher dopo un inseguimento

Nella serata di ieri gli Agenti di Polizia hanno sorpreso due giovani, mentre vendevano marijuana nei prezzi di piazzale Italia. Dopo un inseguimento a piedi i due sono stati bloccati e denunciati per spaccio

Nell'ambito di alcuni servizi finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati legati al traffico di sostanze stupefacenti, gli Agenti di Polizia della Questura di Ancona hanno sorpreso due giovani nei pressi di piazzale Italia, i quali alla vista della Volante, hanno iniziato a scambiarsi strani cenni, allontanandosi subito in direzioni diverse.

Insospettiti, i poliziotti hanno deciso di inseguire a distanza i due. Pensando di aver seminato gli Agenti, la coppia dopo essersi riunita in un luogo appartato e poco illuminato, è stata raggiunta da alcuni giovani. I poliziotti hanno quindi aspettato che si materializzasse la compravendita di droga, intervenendo al momento dello scambio. Dopo un rocambolesco inseguimento a piedi, gli Agenti sono riusciti a fermare i due pusher, entrambi extracomunitari e già noti agli schedari di Polizia non solo per i reati di spaccio, ma anche perchè risultavano non essere regolari sul territorio nazionale.

Perquisiti, gli Agenti hanno trovato nei vestiti di uno dei due, un 32enne originario della Tunisia, alcuni pacchetti di cellophane di colore trasparente contenenti marijuana. La sua compagna, anch'essa proveniente dalla Tunisia, fungeva da cassiera ed è stata trovata in possesso di alcune banconote di vario taglio, per una cifra complessiva di 310 euro.

Entrambi sono stati accompagnati presso gli Uffici della Questura e denunciati per spaccio di sostanze stupefacenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento