Distrugge il finestrino di un'auto per scommessa, nei guai un 43enne

Il fatto è avvenuto nella notte tra lunedì e martedì. Gli agenti hanno fermato il responsabile mentre si trovava all'interno di un locale

«L'ho fatto per una scommessa». Ha risposto così l'uomo di 43 anni, dopo aver preso a pugni un'auto parcheggiata in piazza Ugo Bassi, distruggendo il finestrino del passeggero. Un gesto senza una reale giustificazione, tutto davanti agli occhi sbalorditi del proprietario del mezzo, che in quel momento si stava recando a recuperare la sua autovettura. Il responsabile, un 43enne residente nel maceratese, pluripregiudicato, è stato raggiunto dagli agenti di Polizia. L'uomo, completamente ubriaco, è stato sanzionato per ebbrezza molesta e munito di un foglio di via obbligatorio dalla città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento