Piazza d'Armi, spaccia eroina e minaccia di morte i carabinieri: arrestato

L'uomo è stato bloccato mentre stava vendendo alcune dosi di eroina. I carabinieri sono stati minacciati di morte e lo hanno dovuto immobilizzare nell'auto di servizio

ANCONA - Spaccia eroina nei pressi di piazza d'Armi. Bloccato dai carabinieri, inizia a minacciarli di morte. E' successo ieri e per un 44enne sono scattate le manette.

L'uomo, M.A., anconetano, già gravato da alcuni precedenti penali, era già conosciuto alle forze dell'ordine come uno dei più attivi pusher del Piano. I militari lo hanno bloccato ieri pomeriggio in piazza d'Armi, mentre vendeva alcune dosi di eroina, nei pressi di un negozio di alimenti etnici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bloccato dai carabinieri, l'uomo ha iniziato a minacciarli di morte, constringendoli ad immobilizzarlo all'interno dell'auto di servizio. I militari hanno inoltre provveduto a perquisire la casa di un suo amico, visto che il 44enne era stato vistro entrarci più di una volta. All'interno dell'abitazione sono stati trovati numerosi materiali per il confezionamento dell'eroina, bilancini, ritargli plastici e sostanza da taglio.

L'ipotesi al vaglio degli inquirenti è che lo spacciatore si appoggiasse presso la casa del conoscente per preparare le dosi, che poi provvedeva a vendere in giornata. L'uomo è stato tratto in arresto, in attesa dell'udienza di convalida prevista per questa mattina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento