Cronaca

Piano, spesa a scrocco al centro commerciale: denunciate

Le due, dopo aver fatto spesa all'interno di un negozio, hanno nascosto la merce all'interno di un giubbetto. Sorprese dal proprietario dell'attività, sono state bloccate e denunciate

ANCONA - Tentato furto, ieri mattina, in un negozio al Piano San Lazzaro. Due donne, entrambe rom, di 33 e 20 anni, residenti nel capoluogo dorico, già note alle Forze dell’Ordine per reati contro il patrimonio, sono entrate all'interno del negozio, tentando di rubare alcuni prodotti.

Mentre la più giovane tentava di nascondere l’amica con il carrello, l’altra prendeva dagli scaffali varie confezioni di carne, latticini e affettati per poi nasconderli velocemente all’interno del giubbotto leggermente aperto. Il loro "comportamento" non è passato inosservato al proprietario del negozio che, allertata la Polizia di Stato, ha aspettato le "clienti" alle casse.

Finita la spesa le due si sono dirette al varco senza acquisti, tentando di uscire senza pagare la merce. Ad attenderle insieme al proprietario, anche gli agenti delle Volanti che le hanno perquisite. Dal piumino sono emerse confezioni di carne macinata, fettine, un pollo, affettati vari tipi di formaggio, "prelevate" poco prima dagli scaffali del negozio.

Dopo le formalità di rito, entrambe sono state deferite all’Autorità Giudiziaria per il reato di furto aggravato in concorso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piano, spesa a scrocco al centro commerciale: denunciate

AnconaToday è in caricamento