Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Piano

Aggredisce con calci e pugni la sua rivale d'amore, denunciata una 20enne

Le due donne sono venute alle mani ed una di loro è rimasta ferita ad una testa. A scatenare la lite è stata la gelosia nei confronti dell'ex fidanzato

Un rancore covato da tempo e la gelosia per averle portato via il suo ex ragazzo. E' questo il movente alla base della violenta lite scoppiata nella tarda serata di ieri al Piano. A contendersi l'amore dell'uomo due ragazze di 20 e 29 anni, la più piccola di Ancona mentre l'altra residente in provincia di Cosenza. E' stata proprio quest'ultima a presentarsi in Questura con una grossa ferita alla testa, raccontando di essere stata aggredita dopo essere arrivata nel capoluogo in quanto fidanzata di un giovane anconetano. 

Fin qui nulla di strano se non fosse che l’ex fidanzata, saputo del nuovo flirt, presa da una gelosia sfrenata aveva deciso di conoscere la rivale in amore e di dissuaderla a continuare la storia d’amore con il suo ex. Dopo un inizio fatto di insulti e provocazioni, le due donne erano arrivate alle mani e tra calci, schiaffi e capelli tirati era anche sbucato un oggetto appuntito con il quale la 20enne aveva colpito la sua rivale in amore. Quest'ultima è stata portata in Questura e denunciata per minacce, lesioni e porto abusivo di armi atte ad offendere, mentre per l'altra donna sono state necessarie le cre specialistiche del personale medico del 118.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce con calci e pugni la sua rivale d'amore, denunciata una 20enne

AnconaToday è in caricamento