Piano, tenta di pagare con banconote da 20 euro false: denunciato

E’ bastato il semplice passaggio di soldi, perché con il tocco il proprietario dell’esercizio commerciale si accorgesse che le banconote erano contraffatte. Gli agenti dopo aver constatato che le banconote erano false lo hanno denunciato

ANCONA - Entra in un negozio di alimentari e tenta di pagare la spesa con due banconote false da 20 euro. E' successo ieri pomeriggio e per un 46enne è scattata la denuncia.

Tutto è iniziato nel primo pomeriggio di ieri quando un uomo, con in tasca due banconote da 20 euro si è recato all’interno di un negozio di alimentari del Piano San Lazzaro, e dopo aver effettuato la spesa ha pagato la merce acquistata con i suoi euro “nuovi di pacca”.

E’ bastato il semplice passaggio di soldi, perché con il tocco il proprietario dell’esercizio commerciale si accorgesse che le banconote erano contraffatte. Di fronte all’insistenza del cliente che ha tentato di confermare l’autenticità del suo denaro, il negoziante, tramite il 113, ha chiesto l’ausilio della Polizia di Stato. Gli agenti arrivati sul posto, hanno constatato che effettivamente le banconote, nonostante l'alta qualità della contraffazione, mancavano della filigrana e di alcune caratteristiche che ne decretano l’autenticità, presumibilmente confezionate con la nota tecnica della “duplicazione degli euro”.

Questa truffa consiste nell’utilizzo di uno speciale liquido chimico capace di riprodurre banconote di vario taglio con l’impiego di fogli di carta messi a contatto con vere banconote. Identificato l'uomo, originario del Maghreb, classe 1969, regolare sul territorio nazionale, residente nel capoluogo, dopo le formalità di rito è stato denunciato per il reato spendita di monete falsificate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento