rotate-mobile
Cronaca

Si perdono in città prima del trapianto, è Elisa l'angelo che li ha aiutati

Elisa ha incrociato la coppia in centro, in pieno stato di agitazione. «Erano vicino al Salesi, avevano sbagliato totalmente strada ed erano davvero agitati». L'intervista

Si chiama Elisa Rastelli ha 24 anni e viene da Ancona la giovane che la sera del 9 dicembre ha aiutato la coppia di pescaresi a raggiungere l’ospedale regionale di Torrette. Emanuela e Fabio, dopo varie peripezie, si erano persi per le vie di Ancona nel tentativo di raggiungere il nosocomio affinché l’uomo 39enne si sottoponesse ad un delicato trapianto di fegato. Raggiunta al telefono Elisa ha detto: «Quando ho letto l’articolo di AnconaToday mi sono commossa. Non conoscevo la situazione di queste persone. Mi hanno detto che dovevano raggiungere l’ospedale in fretta perché un loro parente doveva essere curato. Quindi non ci ho pensato due volte e li ho aiutati a raggiungere via Conca mettendomi davanti a loro con l’auto».

Elisa ha incrociato la coppia in centro, in pieno stato di agitazione. «Erano vicino al Salesi, avevano sbagliato totalmente strada ed erano davvero agitati. Inoltre il loro navigatore non funzionata. Per me è stato naturale dare una mano». Appresa l’identità del loro “angelo con la Clio” Emanuela ha detto di voler contattare al più presto la ragazza. «È stata la nostra salvezza e vogliamo ringraziala di cuore. Ci parlerò oggi stesso».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si perdono in città prima del trapianto, è Elisa l'angelo che li ha aiutati

AnconaToday è in caricamento