Passetto, l'ascensore torna in funzione il 2 giugno: novità per i biglietti

La riapertura dell'ascensore è accompagnata quest'anno anche dalla sperimentazione di un nuovo sistema di bigliettazione, reso possibile grazie all'utilizzo di una nuova obliteratrice

È fissata per il prossimo 2 giugno, in occasione dell’inizio della stagione estiva, la riapertura della spiaggia urbana del Passetto ed il ritorno in funzione dell’ascensore gestito da Conerobus, che resterà attivo tutti i giorni dalle 8:15 alle 20:30 fino all’11 settembre, e nel fine settimana del 17-18 settembre. Dal 1° luglio al 28 agosto, inoltre, previsti dei prolungamenti serali fino alle ore 00:30 durante i weekend e in occasione di particolari eventi pubblici, e fino all’1:00 per il Ferragosto.

La riapertura dell’ascensore è accompagnata quest’anno anche dalla sperimentazione di un nuovo sistema di bigliettazione, reso possibile grazie all’utilizzo di una obliteratrice dotata di tecnologia “RFID contactless”. Per usufruire dell’impianto si useranno infatti dei biglietti con impresso un codice a barre univoco che la nuova obliteratrice sarà in grado di riconoscere, permettendone l’utilizzo solo nella giornata della prima validazione e non nei giorni seguenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una nuova azione che mira a combattere l’evasione. «Spesso coloro in possesso di un regolare biglietto acquistato con le emettitrici – spiega il presidente di Conerobus Muzio Papaveri – lo utilizzano più volte non vidimandolo in salita. Ora ciò non sarà più possibile perché il sistema lo pone in black list alla fine della giornata, rendendolo di fatto non riutilizzabile». Oltre al biglietto valido solo per l’impianto del Passetto, resta ovviamente salva la possibilità di acquistare il titolo “bus+ascensore”, che per il momento verrà realizzato ancora nel normale formato cartaceo, pur riportando anch’esso il codice a barre. Invariati pure gli abbonamenti, sia quello ad uso ascensore che quello integrato al trasporto pubblico, che però grazie alla nuova obliteratrice saranno gestiti ora anche per via elettronica, e il sistema potrà quindi riconoscere gli eventuali abbonamenti scaduti. «Innovare e sperimentare è per noi qualcosa di vitale importanza – conclude il presidente Papaveri – e se questo sistema risulterà efficacie potremmo replicarlo anche a bordo dei mezzi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

  • La sindaca riapre le scuole, ma il Savoia-Benincasa non ci sta: «Noi restiamo chiusi»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento