Delitto di via Crivelli, fidanzati in fuga presi a Falconara

E' finita alla stazione di Falconara la fuga dei due fidanzatini, sospettati dell'omicidio di una donna e del ferimento del marito. Ora la giovane coppia si trova all'interno della caserma di via della Montagnola ad Ancona

I carabinieri sul luogo del delitto

ANCONA - Sono stati bloccati a Falconara i due giovani fidanzati sospettati di aver ucciso Roberta Pierini e ferito gravemente il marito, in un appartamento di via Crivelli. Per ora il sospettato principale rimane il fidanzato della figlia della vittima, anche se non è escluso che quest'ultima abbia avuto un ruolo nella vicenda. Secondo una primissima ricostruzione degli investigatori,  il delitto sarebbe da ricondurre a dissidi familiari tra il presunto killer e i coniugi, contrari alla relazione della loro figlia col 18enne.

Il padre del ragazzo ha già chiamato l'avvocato Luca Bartolini, che in queste ore si trova all'interno della caserma della Montagnola di Ancona, dove il pm Andrea Laurino st mettendo sotto torchio i sospetti. E gli investigatori passano al setaccio tutta la storia della famiglia, ascoltando numerosi testimoni. 

Il tutto mentre i medici operano il marito della vittima, il 50enne Fabio Giacconi, in lotta tra la vita e la morte all'ospedale di Torrette.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento