Gli amici lo aspettano per cena, ma lui non arriva: lo trovano morto in bagno

L'uomo è stato stroncato da una overdose. Sul posto il 118 e la polizia: inutili i soccorsi

Foto di repertorio

Si è chiuso in bagno, si è iniettato una dose fatale di eroina ed è morto di overdose. Tragedia ieri sera nella frazione di Massignano, dove un 41enne originario della provincia di Brindisi è stato trovato senza vita.

A fare la drammatica scoperta sono stati gli amici che lo aspettavano per cena e, non vedendolo arrivare, si sono portati nella struttura di riabilitazione in cui l’uomo era ospite da qualche tempo per un percorso di disintossicazione e dove era rientrato attorno alle 18. Sono stati loro a dare l’allarme alla polizia, alle 21,45.

Sul posto sono intervenute le Volanti della questura dorica insieme alla Scientifica. Gli agenti hanno trovato il corpo del 41enne, ormai senza vita, in bagno: sotto al cadavere c’era una siringa con cui si era appena iniettato una dose di eroina. La polizia e il 118 non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

Torna su
AnconaToday è in caricamento