Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Il titolare del negozio non gli vende l'alcol, lui lo minaccia e poi finge di essere stato aggredito

L'uomo, un 41enne polacco senza fissa dimora, ha chiamato il 112 dicendo di essere stato aggredito dal titolare di un esercizio commerciale del capoluogo. Ma niente di tutto questo era vero

Foto di repertorio

ANCONA - «Aiuto, sono stato aggredito dal titolare di un negozio». E' questa la chiamata giunta al 112 da parte di un polacco di 41 anni, anagraficamente residente in provincia di Ravenna ma di fatto senza fissa dimora. 

L'uomo, completamente ubriaco, ha riferito ai militari di essere stato aggredito dal gestore di un esercizio commerciale di piazza Rosselli. Sul posto sono subito intervenuti i militari del Norm che hanno ricostruito l'intera vicenda, molto distante da quanto invece raccontato dal 41enne. Era stato proprio lui infatti a minacciare il titolare del negozio, colpevole di avergli negato l'acquisto di bevande alcoliche. L'uomo è stato quindi denunciato ed ora dovrà rispondere di procurato allarme e violenza privata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il titolare del negozio non gli vende l'alcol, lui lo minaccia e poi finge di essere stato aggredito

AnconaToday è in caricamento