Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Salvini contestato in p.zza Roma, lancio di uova e bottiglie contro di lui

E' stato accolto così, il leader della Lega all'arrivo nel capoluogo. In piazza Roma, presenti anche i centri sociali che hanno tentato di rompere il cordone delle forze di polizia

Matteo Salvini

ANCONA - E' stato accolto con lancio di uova, pomodori e bottiglie il leader della Lega Matteo Salvini, arrivato intorno alle 12 in piazza Roma.

Poco dopo l'arrivo di Salvini, i manifestanti dei centri sociali hanno tentato di rompere il cordone delle forze di polizia in assetto antisommossa. Gli agenti, dopo un primo contatto, sono riusciti a respingerli.

Salvini si è presentato con una felpa blu con scritto Marche in giallo. Il leader della Lega si è fermato al banchetto del suo partito per la raccolta firme per la presentazione delle liste per le regionali. Salvini ha salutato il coordinatore regionale di FDI-AN Carlo Ciccioli. Tra i manifestanti, invece, lancio di uova, pomodori e bottiglie al grido "Vattene, vergogna, fascisti". Non è la prima volta che il leader della Lega viene contestato: "E pensare che questa gente qui magari il 25 aprile stava a parlare di libertà e democrazia:" è stato il commento dello stesso Salvini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvini contestato in p.zza Roma, lancio di uova e bottiglie contro di lui

AnconaToday è in caricamento