Le Marche offriranno l’olio per la lampada votiva a San Francesco

Mancinelli: “Un grande onore”. Proietti, Sindaco di Assisi “Il 4 ottobre diventi Festa Nazionale”

ANCONA – Sarà Valeria Mancinelli, sindaca di Ancona a nome dei Sindaci delle Marche, Regione Marche e Diocesi marchigiane, ad offrire l’olio per la lampada di San Francesco in occasione della Celebrazione Nazionale di San Francesco Patrono d'Italia fissata per domenica 4 Ottobre 2020. Il programma delle Celebrazioni è stato presentato nel corso di un incontro con la stampa alla presenza di Mons. Piero Coccia, Presidente Conferenza Episcopale Marchigiana, Valeria Mancinelli, Sindaco di Ancona e Presidente FF di Anci Marche, Stefania Proietti, Sindaco di Assisi, Padre Enzo Fortunato, Direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, Padre Massimo Travascio, Custode della Porziuncola di S. M. degli Angeli, Raimondo Orsetti, Dirigente Servizio Sviluppo e Valorizzazione della Regione Marche, Mons. Angelo Spina con l’introduzione di Marcello Bedeschi, Coordinatore del comitato delle Celebrazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono passati ottantuno anni da quando, il 18 giugno 1939, papa Pio XII proclamò San Francesco d’Assisi Patrono principale d’Italia e si avviò allora la tradizione che vede ogni anno una regione italiana offrire l’olio per la lampada che arde sulla tomba del Santo. In questo anno 2020, per la quinta volta tocca alle Marche, ed in particolare ai suoi Sindaci rappresentare tutto il Paese. Ogni anno, il 4 ottobre, la Basilica di San Francesco in Assisi diviene il cuore pulsante di tutta la Nazione italiana. Il Sindaco di Ancona, capoluogo della regione, durante la solenne celebrazione dell’Eucaristia, accenderà la lampada votiva dei comuni d’Italia che rischiara la cripta dove riposano le spoglie mortali di San Francesco d’Assisi. Per un intero anno questa lampada sarà alimentata dall’olio offerto, a nome di tutti gli italiani, dai marchigiani. L’iniziativa che ogni anno richiama migliaia di pellegrini, quest’anno per le norme anticontagio sarà circoscritta a 1700 pellegrini delle diocesi marchigiani e circa 80 sindaci delle Marche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, presentata la nuova Giunta Acquaroli: ecco tutti gli assessori con deleghe

  • Tragico investimento, travolta e uccisa da un'auto sotto gli occhi della nipotina

  • Focolaio dopo una festa, Pietralacroce col fiato sospeso: anche il parroco in quarantena

  • Concorso pilotato per favorire la fidanzata di un medico, primario nei guai

  • Covid al liceo, studentessa positiva al tampone: classe di 29 alunni in quarantena

  • Bambini positivi, classi intere in quarantena: il virus corre nelle scuole dei piccoli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento