Lite tra coinquilini, un contendente chiama i rinforzi: due in ospedale

L'alcol accende gli spiriti in un appartamento di piazza Ugo Bassi. Un 26enne è rimasto ferito al braccio per la rottura di una finestra. Sul posto Volanti e militari dell'Esercito

Alcol a fiumi. Una parola che tira l'altra finché non si passa alla mani. A riportare la calma tra i coinquilini di un appartamento di piazza Ugo Bassi, occupato da operai che lavorano per una ditta all'interno della Fincantieri, sono stati i poliziotti delle Volanti e i militari dell'Esercito. È successo tutto attorno all'una della notte appena trascorsa (tra domenica 28 e lunedì 29 maggio). A ricorrere alle cure del pronto soccorso, un romeno di 26 anni e il padre di 53. Secondo quanto ricostruito dagli uomini della Questura di Ancona la lite, inizialmente verbale e per motivi ignoti, sarebbe degenerata in una scazzottata. Uno dei due contendenti avrebbe quindi chiamato alcuni amici per farsi spalleggiare. Tra cazzotti e spinte il 26 è finito contro una finestra che si è infranta ferendolo al braccio. Zuffa che dall'appartamento si è trasferita in piazza dove il gruppo è stato notato dai militari in pattuglia. All'arrivo delle forze dell'ordine l'aria si è subito calmata. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto anche l'ambulanza della Croce Gialla che ha soccorso i feriti accompagnandoli all'ospedale di Torrette. Poche ore prima, verso le 23, polizia in azione anche in corso Carlo Alberto dove era in corso un'altra lite tra sudamericani. Ad avere la peggio, in questo caso, una donna di 35 anni e la figlia di 13, portata al Salesi. Il diverbio era nato tra due ragazzine. I genitori, anziché intervenire per calmare le figlie, si sono presi a male parole fino a strattonarsi e spintonarsi. Anche in questo caso l'intervento delle Volanti è servito a riportare la calma. Un lungo weekend di controlli agenti delle Pantere, unità antiterrorismo, Squadra Mobile, Polfer e Polstrada: controllate 975 persone, identificati 289 extracomunitari e fermate 527 vetture e ispezionati 18 locali. In via Barilatti è stata ritrovata un'auto rubata a marzo nel sud Italia e ora, restituito il mezzo al proprietario, sono in corso le indagini per risalire agli autori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento