Cronaca Montedago

Ancona ospita Julián Carrón, guida di Comunione e Liberazione

Il successore di don Giussani sarà domenica 28 febbraio all'aula magna di Ingegneria per la presentazione del suo ultimo libro "La bellezza disarmata". Previsti arrivi da tutte le Marche

Julián Carrón

"Aprirsi agli altri e non irrigidirsi sulle proprie posizioni". È questo l'invito che Julián Carrón, presidente di Cl in successione al fondatore don Luigi Giussani, lancerà da Ancona nel corso della presentazione del suo libro "La bellezza disarmata". Una raccolta di pensieri, rielaborati e rilegati in 350 pagine. Carrón sarà all'aula magna della falcoltà di Ingegneria dell'Università Politecnica delle Marche domenica 28 febbraio, ore 18.30.

Al suo fianco il cardinale Edoardo Menichelli, Sauro Longhi, rettore della Politecnica, l'ex assessore regionale alla Cultura, Pietro Marcolini e il sindaco di Ancona Valeria Mancinelli. Il libro "propone gli elementi essenziali della riflessione svolta da don Julián Carrón a partire dal 2005, anno della sua elezione a presidente della Fraternità di Comunione e Liberazione dopo la scomparsa del fondatore, don Luigi Giussani, che nel 2004 lo aveva chiamato dalla Spagna per condividere con lui la responsabilità di guida del movimento". Previsti arrivi da tutte le Marche per seguire l'evento. "Il volume, uscito nel settembre 2015 per Rizzoli, mette a tema la crisi della cultura occidentale, con un affondo sui temi di attualità come immigrazione, famiglia, nuovi diritti, Europa, terrorismo, politica ed economia. Attraverso il percorso del libro, l’autore rimette al centro l’uomo, con le sue domande e le sue esigenze di verità e di libertà", si legge in una nota.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancona ospita Julián Carrón, guida di Comunione e Liberazione

AnconaToday è in caricamento