Ancona: le eccellenze produttive della provincia conquistano il Giappone

Dall'agroalimentare all'arredo, dall'artigianato artistico al design. La Cna provinciale di Ancona ha presentato un qualificato campione dell'eccellenza produttiva italiana a buyer e giornalisti giapponesi. La rassegna si è svolta a Todi nei giorni scorsi

ANCONA - Dall’agroalimentare all’arredo, dall’artigianato artistico al design. La Cna provinciale di Ancona, attraverso il servizio Export Box per l’internazionalizzazione, ha presentato un qualificato campione dell’eccellenza produttiva italiana a buyer e giornalisti giapponesi. La rassegna si è svolta a Todi (PG) nei giorni scorsi. Nella cittadina umbra la Cna, in collaborazione con l'Agenzia Ice e il sostegno del Comune, ha permesso alle circa 40 imprese selezionate, di incontrare la delegazione nipponica allo scopo di presentare dal vivo le specificità produttive tricolori nell’ambito di un programma articolato di incontri commerciali e visite aziendali. Delle 20 imprese presenti del settore agroalimentare, ben 6 sono state portate dalla Cna di Ancona. Per l'alimentare: Agri-apolloni (Arcevia), Distribuzione Olive (Castelfidardo), Filotea (Ancona), Cantina Malacari (Offagna) con il consorzio I Maestri Vignaioli, Oleificio Gabrielloni (Recanati), Panificio Taccalite (Ancona). Quanto all'arredo design, con Cna Ancona era presente la Somi Design di Castelfidardo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli incontri che si sono sviluppati – commenta la responsabile internazionalizzazione della Cna provinciale di Ancona, Lucia Trenta - porteranno certamente dei buoni frutti, visto il notevole interesse che i qualificati operatori giapponesi hanno dimostrato nei confronti delle nostre imprese. Queste ultime, a loro volta, si sono dette molto soddisfatte dell'iniziativa e interessate a ripetere l'esperienza quanto prima, visti i risultati e visto che l'apertura all'estero viene ormai considerata strategia imprescindibile per mantenere le proprie quote di mercato e di fatturato”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in mare, malore mentre si trova in acqua: muore un 69enne

  • Addio Tiziana, sconfitta da un male spietato: una vita dedicata al suo ristorante

  • Cadono calcinacci dalla galleria, torna regolare la viabilità sulla Statale 16

  • Ladri scatenati, scappano con oro e Rolex: i residenti scendono in strada armati

  • Dramma al cantiere, la gru si ribalta: muore operaio 59enne

  • Crolla una parte del controsoffitto dopo il temporale, la palestra chiude

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento