Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Controlli di Ferragosto: la guardia di finanza intensifica la vigilanza via mare

L’attività di servizio eseguita ha consentito di identificare 41 persone e controllare 21 imbarcazioni da diporto alcune delle quali con esito irregolare

Durante lo scorso fine settimana di ferragosto, la Guardia di Finanza, con la propria  componente navale, ha intensificato la presenza lungo il litorale marchigiano,  dispiegando notte e giorno i mezzi navali del Reparto Operativo Aeronavale di  Ancona, che ha competenza sull’intero tratto di mare territoriale regionale, per  prevenire e contrastare i traffici illeciti via mare, e nel contempo, a salvaguardia della  sicurezza dei numerosi turisti e residenti, che durante la stagione estiva frequentano  le località di mare delle Marche. 


Nel corso delle attività di servizio, il Reparto Operativo Aeronavale di Ancona,  avvalendosi dei reparti dipendenti – Stazione Navale di Ancona e Sezione Operativa  Navale di San Benedetto del Tronto – e in stretto coordinamento con le pattuglie  operanti a terra, messe in campo dai Comandi Provinciali della Guardia di Finanza  delle Marche, ha assicurato il fondamentale presidio delle acque territoriali e del  litorale marchigiano, a tutela dell’economia legale e per contrastare le attività illecite,  comprese quelle relative ai traffici di stupefacenti e di migranti irregolari, attraverso  l’impiego di numerosi mezzi navali tra guardacoste e vedette, particolarmente  performanti e connotati da elevate capacità di esplorazione e scoperta. 
L’attività di servizio eseguita ha consentito di identificare 41 persone e controllare 21 imbarcazioni da diporto alcune delle quali con esito irregolare. Tra le irregolarità si sono verificati casi di mancanza di assicurazione a bordo oppure l'equipaggio era sprovvisto di dotazioni di sicurezza come i salvagenti. In questi casi sono scattate le sanzioni amministrative. 


L’intensificazione operativa da parte dei reparti navali della Guardia di Finanza, è  stata svolta anche nell’ambito delle attribuzioni affidate al Corpo, quale unica Forza  di Polizia operante sul mare per garantire la tutela dell’ordine e della sicurezza  pubblica, ponendosi a disposizione dei Prefetti delle città capoluogo di Provincia. Grazie alla dinamicità tipica dei mezzi navali, la presenza in mare della Guardia di  Finanza, rappresenta un valore funzionale, utile a incrementare la cosiddetta  “sicurezza percepita” da parte dei cittadini, e a conferma, anche durante il periodo  estivo, del ruolo di Forza di Polizia, costantemente impegnata per contrastare ogni  forma d’illegalità. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli di Ferragosto: la guardia di finanza intensifica la vigilanza via mare

AnconaToday è in caricamento