C.so Garibaldi, rubarono uno smartphone ad una ragazza: tre denunciati

I poliziotti della Squadra Mobile di Ancona hanno dato un nome ai tre ragazzi, autori di un furto ai danni di una ragazza, in pieno centro storico. Per loro è scattata la denuncia

I poliziotti della Squadra Mobile di Ancona, Sezione furti e rapine, hanno dato un nome ai tre ricettatori, C.N.V. ’90  - M.M.C. ’89, L.N.A. ’77 di uno smartphone di ultima generazione rubato ad Ancona il 6 ottobre 2014.

Durante un drink serale con gli amici all’interno di un noto bar del corso, la vittima, una giovane ragazza italiana, era stata avvicinata al tavolo da alcuni ragazzi apparentemente dell’est europeo.
Uno di questi tre soggetti, accertata essere una giovane rumena, all’improvviso si piegava fingendo di raccogliere qualcosa sotto il tavolo dove la giovane vittima stava seduta con gli amici ma, in realtà, ne approfittava per frugare all’interno della borsa "prelevando" il palmare.

Soltanto dopo un po’ di tempo la giovane si insospettiva dello strano movimento a cui aveva assistito poco prima e, andando a controllare nella borsa, si accorgeva dell’ammanco…
Dopo la denuncia sporta negli uffici della Questura, i poliziotti della Squadra Mobile dorica davano corso immediatamente a tutti gli accertamenti di rito che, grazie al preciso coordinamento della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona, consentivano di risalire agli utilizzatori del telefono.
In tutto sono stati denunciati tre ragazzi originari della Romania, di cui due donne ed un uomo. Tutti molto giovani e già conosciuti dalla Polizia per reati predatori. In corso ulteriori indagini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Cocaina trovata dentro l'affettatrice, arrivano i sigilli: chiuso il bar della Baraccola

Torna su
AnconaToday è in caricamento