menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alimentari per chi ha bisogno, la raccolta parte dai banchi di scuola

La Settimana del Donacibo entra negli istituti scolastici. Circa 80 famiglie che riceveranno pasta, latte, passata e affini donati dagli alunni. Ecco le scuole che hanno aderito

Dodici scuole tra Ancona, Falconara e Loreto per raccogliere cibo da donare ai poveri. È l’iniziativa, partita ieri (lunedì 20 marzo) organizzata dai Banchi di Solidarietà nella Settimana del Donacibo. La settimana scorsa si sono tenuti incontri nella varie classi durante i quali i volontari dei Banchi hanno spiegato il valore dell’iniziativa. Fino a sabato 25 marzo i bambini potranno portano gli alimenti (non deperibili) e avranno il compito di sistemarli nelle scatole. Saranno successivamente i volontari a riprendere i generi raccolti e consegnarli alle famiglie bisognose, circa 70/80 famiglie nell’Anconetano.

«Una settimana di educazione alla carità, nelle scuole di ogni ordine e grado, per raccogliere generi alimentari non deperibili – spiegano gli organizzatori - Un gesto di carità che educa alla responsabilità verso se stessi, verso gli altri e verso le cose e che sostiene in modo importante la distribuzione di alimenti, svolta dai volontari del Banco di Solidarietà, alle persone in difficoltà».

Ecco la lista delle scuole che hanno aderito:
Ancona: Pie Venerini, Maggini, Cristo Re, Anna Frank, Antognini, De Amicis, Istituto Nautico Elia;
Falconara: Aldo Moro, Mercantini, Rodari, Mongolfiera;
Loreto: Immacolata Concezione.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento