Cronaca

Alimentari per chi ha bisogno, la raccolta parte dai banchi di scuola

La Settimana del Donacibo entra negli istituti scolastici. Circa 80 famiglie che riceveranno pasta, latte, passata e affini donati dagli alunni. Ecco le scuole che hanno aderito

Dodici scuole tra Ancona, Falconara e Loreto per raccogliere cibo da donare ai poveri. È l’iniziativa, partita ieri (lunedì 20 marzo) organizzata dai Banchi di Solidarietà nella Settimana del Donacibo. La settimana scorsa si sono tenuti incontri nella varie classi durante i quali i volontari dei Banchi hanno spiegato il valore dell’iniziativa. Fino a sabato 25 marzo i bambini potranno portano gli alimenti (non deperibili) e avranno il compito di sistemarli nelle scatole. Saranno successivamente i volontari a riprendere i generi raccolti e consegnarli alle famiglie bisognose, circa 70/80 famiglie nell’Anconetano.

«Una settimana di educazione alla carità, nelle scuole di ogni ordine e grado, per raccogliere generi alimentari non deperibili – spiegano gli organizzatori - Un gesto di carità che educa alla responsabilità verso se stessi, verso gli altri e verso le cose e che sostiene in modo importante la distribuzione di alimenti, svolta dai volontari del Banco di Solidarietà, alle persone in difficoltà».

Ecco la lista delle scuole che hanno aderito:
Ancona: Pie Venerini, Maggini, Cristo Re, Anna Frank, Antognini, De Amicis, Istituto Nautico Elia;
Falconara: Aldo Moro, Mercantini, Rodari, Mongolfiera;
Loreto: Immacolata Concezione.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alimentari per chi ha bisogno, la raccolta parte dai banchi di scuola

AnconaToday è in caricamento