Cronaca

«Così faccio tardi a casa», poi minacce ed insulti agli agenti: denunciato

I poliziotti hanno controllato l'auto di un 57enne, parcheggiata in un distributore di benzina, dopo che una chiamata segnalava violenza ai danni di una donna

«Mi fate fare tardi a casa», poi iniziano gli insulti e le minacce agli agenti di Polizia. Ad essere denunciato è un uomo di 57 anni. Gli agenti erano stati allertati da una chiamata, che segnalava violenza ai danni di una donna in un distributore di benzina. Intervenuti, gli agenti hanno trovato una coppia all'interno dell'auto. Alla vista dei poliziotti il 57enne, in quel momento alla guida, ha iniziato ad insultare la donna, accusandola di aver fatto arrivare la Polizia. Quest'ultima ha raccontato che dopo aver rifornito l'auto del carburante, il compagno per futili motivi aveva iniziato ad urlarle contro mentre la strattonava per un braccio. L'uomo ha tentato di giustificarsi dicendo che si trattava di «una normale lite tra due persone innamorate e da tanti anni insieme». Poi l'improvviso scatto d'ira. Il 57enne è uscito dall'abitacolo, minacciando ed insultando gli agenti: «mi avete fatto fare tardi». L'uomo è stato riportato alla calma e denunciato per minaccia a pubblico ufficiale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Così faccio tardi a casa», poi minacce ed insulti agli agenti: denunciato

AnconaToday è in caricamento