Fenomeni di degrado, ieri sera controlli nel centro ed al Piano

Per contrastare fenomeni di degrado e attività illecite, agenti della Polizia Municipale, affiancati da una volante della Questura, hanno effettuato nella serata di ieri una nuova operazione di controllo al tappeto sul territorio comunale

Al fine di contrastare fenomeni di degrado e attività illecite sul territorio, agenti della Polizia Municipale, affiancati da una volante della Questura, hanno effettuato nella serata di ieri una nuova operazione di controllo al tappeto sul territorio comunale, che ha interessato i locali di piazza del Plebiscito, delle vie del centro e di Piano san Lazzaro.  

L'obiettivo specifico di questa tipologia di interventi è quello di prevenire l'abuso di sostanze alcoliche arginando contestualmente il fenomeno dell'abbandono di bottiglie di vetro, con tutti i rischi che ne conseguono. I vigili nel corso dell'operazione di ieri hanno difatti verificato il rispetto delle ordinanze sindacali in merito alla vendita di prodotti alcolici (non consentita oltre le ore 22,00),  all'utilizzo dei corretti contenitori (la vendita del vetro è vietata dopo le ore 20,00),  all'adeguamento agli orari riguardo all'emissione di rumori/ musica (non oltre la mezzanotte ) e all'occupazione del suolo pubblico (consentita dietro specifica autorizzazione).  Diverse le infrazioni rilevate nei campi citati: cinque riguardo alla rumorosità, cinque per la vendita di bottiglie in vetro oltre l'orario consentito e una per l'occupazione abusiva del suolo pubblico.  Tali interventi si ripeteranno con cadenza mensile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento