menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Insulta e minaccia i passanti, poi alla Polizia dice «Io sono Gesù»: denunciato

E' stata questa la risposta che l'uomo ha dato agli agenti. Poi, con l'aiuto di un suo amico, ha cercato il contatto fisico con i poliziotti. Entrambi sono stati denunciati

Ubriaco insulta e minaccia i passanti di Corso Carlo Alberto. Poi all'arrivo della Polizia afferma di essere Gesù. E' successo nella serata di mercoledì, intorno alle 20.30. L'uomo. visibilmente ubriaco, si era posizionato davanti ad un locale pubblico apostrofando in tutti i modi i passanti che incrociava. Sul posto è arrivata una Volante della Polizia che è subito intervenuta chiedendo all'uomo le generalità. In risposta gli agenti si sono sentiti dire: «Io sono Gesù». Poi ha continuato affermando di non dover mostrare nulla in quanto era a piedi, o nell'eventualità annotarsi la «Targa delle mie scarpe».  

Come se non bastasse l'uomo ha tentato anche il contatto fisico con i poliziotti, aiutato anche da un suo connazionale. Dopo averli riportati alla calma i due sono stati identificati: entrambi originari del sudamerica, classe '92, residenti ad Ancona e regolari sul territorio. Entrambi sono stati portati in Questura e denunciati per oltraggio e violenza a pubblico ufficiale ed ubriachezza molesta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento