Focolaio dopo una festa, Pietralacroce col fiato sospeso: anche il parroco in quarantena

Il Covid si è diffuso rapidamente nel quartiere dopo un party di compleanno: annullate le messe, in isolamento un capo scout e un'insegnante

Foto di repertorio

Il parroco, l’insegnante, il capo scout. Tutti in quarantena, insieme alle persone con cui sono venuti a contatto nei giorni scorsi. Famiglie intere sono in isolamento domiciliare a Pietralacroce, dove è nato un cluster di Covid con almeno un paio di casi positivi accertati, alle prese con sintomi influenzali.

Come riporta il Corriere Adriatico, sembra che tutto sia nato da un party di compleanno organizzata due domeniche fa da una famiglia del quartiere, numerosa e molto attiva sul piano sociale. Nei giorni successivi alla festa, un capo scout presente alla festa si è sentito male e, sottoposto al tampone, è risultato positivo. Nel frattempo, però, aveva partecipato a una riunione in parrocchia insieme ad altre persone: per questo, a scopo precauzionale, sono state tutte collocate in isolamento fiduciario., così come un'insegnante di un istituto superiore anconetano. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In quarantena c'è anche don Paolo Spernanzoni che domenica scorsa ha celebrato la messa delle 8,30 nella sala polifunzionale di Pietralacroce, in presenza di pochi fedeli e rispettando scrupolosamente tutte le normative anti-Covid, e subito dopo è stato avvertito del pericolo dal Dipartimento di prevenzione dell’Asur: ha dovuto annullare quella delle 11,30 e tutti gli appuntamenti settimanali. «Sto bene, non ho alcun sintomo, ma a scopo preventivo l’Asur mi ha invitato a restare a casa - spiega il sacerdote -. Abbiamo sospeso ogni attività in parrocchia, in attesa del tampone a cui mi sottoporrò il 19 ottobre». Ma adesso Pietralacroce resta con il fiato sospeso e attende con ansia il responso dei test a raffica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento