Sospetto caso positivo, scatta l'allerta alla Fincantieri: dipendenti in quarantena

L'azienda: «Abbiamo immediatamente adottato tutte le procedure di emergenza». Via alla sanificazione degli ambienti e delle attrezzature da lavoro

Foto di repertorio

Allarme Coronavirus alla Fincantieri. Una trentina di dipendenti sono stati posti in quarantena dopo che un dipendente sarebbero risultato positivo al Covid-19.

«La Direzione di stabilimento - comunica in una nota l’azienda - dopo aver informato le strutture competenti del territorio, cautelativamente ha immediatamente posto in essere quanto previsto dalle procedure di emergenza appositamente predisposte da Fincantieri per questo tipo di eventualità». Dunque, sono state individuate le persone che sono state più a contatto con il sospetto caso di Coronavirus (che si era assentato dal lavoro già il 3 marzo) e sono state «invitate a rimanere presso il proprio domicilio, pur non presentando alcun sintomo riferibile al Coronavirus. Il loro rientro sarà possibile una volta trascorso il periodo di 14 giorni come previsto dalle indicazioni delle Autorità Sanitarie. Sono state individuate altresì le aree operative, le aree di servizio e le attrezzature da lavoro sulle quali intervenire con procedure mirate di sanificazione, provvedendo contestualmente alla loro segregazione temporanea».

Fincantieri spiega che «tali interventi sono volti alla gestione, alla prevenzione e al contenimento di eventuali casi e rientrano in un più ampio piano di azioni di cui è stata data costante e trasparente informativa, ai lavoratori e ai loro rappresentanti, informativa oggi più che mai necessaria per indirizzare correttamente i comportamenti ed ottenere la massima collaborazione anche in termini propositivi. In relazione all’emergenza sanitaria, Fincantieri, ancor prima del manifestarsi di casi positivi sul territorio nazionale, ha istituito un Team dedicato di Crisis Management, che si riunisce quotidianamente per monitorare la situazione, anche alla luce delle indicazioni provenienti dalle istituzioni centrali e territoriali e fornisce regole comportamentali, aggiornamenti e linee guida puntuali ai propri dipendenti attraverso supporti informatici e canali dedicati». In merito alle misure adottate al fine del contenimento del rischio da contagio dovuto al Covid-19, Fincantieri «ha adottato, nel corso delle ultime settimane, misure cautelative e posto in essere azioni dettagliate al fine di elevare l’efficacia di dette misure, per minimizzare il rischio da contagio presso i propri stabilimenti». 
 

LIVE CORONAVIRUS 

L'ULTIMO BOLLETTINO: AUMENTANO I CONTAGI 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PARCHI AFFOLLATI: SCATTA LA CHIUSURA 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento