Fumano seduti su una panchina, arriva la polizia: «Non abbiamo paura del virus»

Denunciati due giovani che, nonostante il decreto contro la diffusione del Covid, passavano la serata in un parco

Foto di repertorio

Fumavano sigarette su una panchina al parco del Pincio.

«Non abbiamo paura del virus» hanno risposto ai poliziotti delle Volanti, quando si sono avvicinati per un controllo. Sono stati denunciati i due sfrontati 23enni anconetani per l’inosservanza del decreto contro la diffusione del Coronavirus e dell’articolo 650 del codice penale. Erano le 9 di ieri sera quando sono incappati nei controlli della polizia. Erano uno accanto all’altro, seduti sulla panchina, e fumavano tranquillamente, guardando l’orizzonte. Dopo la denuncia, i due giovani sono stati fatti allontanare e sono rientrati nelle loro abitazioni.

La questura dorica invita nuovamente la cittadinanza a rispettare le normative riguardanti le misure urgenti di contenimento del contagio da Coronavirus, a spostarsi solo per i casi previsti dalle attuali norme, o per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità, motivi di salute o rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.

LIVE CORONAVIRUS 

I PARCHEGGI BLU DIVENTANO GRATUITI

«LA QUARANTENA E' INUTILE»: DENUNCIATO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

Torna su
AnconaToday è in caricamento