rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca

Parchi e spiagge prese d'assalto, ma ora basta: il sindaco sbarra tutti gli accessi

Decreto anti-Coronavirus: per evitare gli assembramenti, il Comune ha deciso di chiudere le aree pubbliche dotate di cancelli. Anche Portonovo sarà off limits

Troppa gente nei parchi e in spiaggia: scatta il divieto d’accesso da parte del sindaco Valeria Mancinelli.

Da oggi verranno chiusi tutti gli ingressi alle aree verdi pubbliche dotate di cancelli, inclusa la strada che conduce a Portonovo. Una decisione drastica, assunta dal Comune per porre un freno agli assembramenti di giovani e non, poco rispettosi nei confronti del decreto anti-Coronavirus. Niente più passeggiate, dunque, al Forte Altavilla e al Cardeto. Addio footing alla Cittadella. Uno dietro l’altro, verranno sbarrati gli accessi ai parchi, come quello di via Fornaci Comunali.

Dove non ci sono cancelli, ci penserà la polizia locale a monitorare la situazione e ad allontanare la folla: alla pineta e ai laghetti del Passetto, ad esempio, ma anche al Belvedere di Posatora. Probabilmente verrà interdetta la discesa di Portonovo, visto che la baia è stata presa d’assalto nei giorni scorsi. Osservati speciali pure i parchi, i campetti e le aree verdi dei quartieri nuovi, dove si è registrato il pienone di nonni e mamme con i bambini: segno che il richiamo della primavera è più forte del rischio del contagio. 

LIVE CORONAVIRUS

L'ULTIMO BOLLETTINO

NEGOZI CHIUSI IN TUTTA ITALIA

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parchi e spiagge prese d'assalto, ma ora basta: il sindaco sbarra tutti gli accessi

AnconaToday è in caricamento