Controlli a tappeto per un 25 Aprile blindato, carabinieri sui bus: passeggeri multati

Raffica di sanzioni anche ad automobilisti che viaggiavano senza una valida giustificazione

Un posto di controllo allestito dai carabinieri a Palombina

Primo bilancio dei controlli dell’Arma dei carabinieri di Ancona nel weekend del 25 Aprile. Sono stati disposti controlli a tappeto sul territorio di Ancona e Falconara sotto il coordinamento del Comando di Ancona, per una festa della Liberazione all’insegna dell’imperativo “restiamo a casa” (GUARDA IL VIDEO). 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Circa 300 persone controllate con il dispiegamento di numerose pattuglie: in particolare è stato approntato un posto di blocco davanti alla stazione di Palombina, al confine tra Ancona e Falconara. La maggior parte delle sanzioni sono state commesse dagli automobilisti (multe da 373 euro, se pagate entro 30 giorni, fino a 533 euro entro i 60 giorni). Setacciati anche gli autobus di linea: questa mattina, a bordo di un mezzo della Conerobus,  state elevate due contravvenzioni a cittadini stranieri, sorpresi a spostarsi senza un valido motivo (maggiorate perché commesse a bordo di veicolo). Inoltre, diversi passeggeri sono stati invitati ad abbandonare la corsa perché sprovvisti di biglietto. Controlli anche negli esercizi commerciali, obbligati a chiudere nella giornata del 25 Aprile su ordinanza regionale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali, il nuovo presidente della Regione è Francesco Acquaroli - LA DIRETTA

  • «Non faccio sesso da 2 anni», donna lo urla ed arrivano decine di persone

  • Abusi sessuali su un'alunna, maestro allontanato dalla scuola: la verità nei suoi diari

  • «Con quella mascherina nera non può votare»: avvocatessa respinta dal seggio

  • Schianto con il camper, Luca non ce l'ha fatta: è morto dopo 5 giorni di agonia

  • Va a votare, viene presa a calci e pugni da uno sconosciuto: choc al seggio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento