Compra sugo di moscioli ma non salda le fatture: commerciante denunciata

Vendeva prodotti tipici sul web, ma la sua società era in liquidazione: per questo dovrà rispondere di insolvenza fraudolenta dopo il deferimento dei carabinieri

Foto di repertorio

Ha acquistato confezioni di moscioli senza pagarle, per questo una commerciante di Osimo è stata denunciata per insolvenza fraudolenta. Tutto è nato quando una 43enne anconetana, contitolare di una società di Falconara specializzata nel commercio di prodotti alimentari, ha consegnato in 5 occasioni, tra ottobre e dicembre 2018, del sugo di moscioli alla collega 52enne che sul web esercita l’attività di vendita di prodotti tipici marchigiani.

L’acquirente, però, ha pagato solo due fatture, mantenendone in sospeso 3: in tutto, doveva saldare 310 euro, il corrispettivo di 30 barattoli. A nulla sono valsi i 4 solleciti di pagamento, tra il 2019 e il 2020, da parte della creditrice, via Whatsapp e via mail.

Così la 43enne si è rivolta ai carabinieri di Collemarino che hanno avviato le indagini e hanno identificato e denunciato la debitrice per insolvenza fraudolenta, dal momento che la sua società era in liquidazione. Ora la commerciante osimana rischia fino a 2 anni di carcere una multa fino a 516 euro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Denti ingialliti, come risolvere il problema rapidamente e senza igienista

  • Abusi sessuali su un'alunna, maestro allontanato dalla scuola: la verità nei suoi diari

  • Schianto con il camper, Luca non ce l'ha fatta: è morto dopo 5 giorni di agonia

  • Addio all'architetto D'Alessio, ex assessore: era presidente del Parco del Conero

  • Covid-19, nelle Marche impennata di ricoveri e pazienti in terapia intensiva

  • Droga in casa, bimbo ingerisce cocaina e va in ospedale: genitori e nonni in arresto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento