Prende a martellate l'auto del nuovo compagno dell'ex, poi sfonda il portone d'ingresso: arrestato

«Me la devono pagare» sono state le parole che l'uomo ha detto agli agenti di Polizia intervenuti sul posto. Il 34enne è stato arrestato

Prima distrugge l'auto del compagno della sua ex con un martello, poi si precipita verso il portone di casa e tenta di distruggerlo per entrare nell'appartamento. E' questo quanto successo nella tarda serata di ieri (giovedì) nei pressi di uno stabile di Collemarino. Ad avvertire la Polizia è stata una donna, impaurita dalla violenza con la quale l'uomo stava cercando di entrare nella sua casa sfondando la porta a martellate. Ad essere fermato un 34enne pugliese, da anni residente ad Ancona, che poco prima aveva distrutto sempre a martellate l'auto dell'attuale compagno della sua ex.

Le due vittime da tempo avevano denunciato che l'uomo inviava sms a tutte le ore del giorno e della notte, seguendo la donna nei suoi spostamenti giornalieri. Agli agenti intervenuti l'uomo ha detto di non poterne più e che i due amanti ora la dovevano pagare. I poliziotti lo hanno arrestato ed ora il 34enne dovrà rispondere di danneggiamento aggravato, tentata violazione di domicilio e porto di armi o oggetti atti ad offendere. Attualmente si trova presso le Camere di Sicurezza della Questura di Ancona in attesa dell'udienza di convalida dell'arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento