Cantiere per il nuovo hotel, operaio precipita da un'impalcatura: un volo da brividi

L'operaio è caduto da un'altezza di circa 5 metri, sotto gli occhi dei colleghi. Sul posto i carabinieri, il 118 e gli ispettori dell'Asur

Il cantiere per il nuovo hotel alla Baraccola

Infortunio sul lavoro oggi pomeriggio alla Baraccola: attorno alle 16 un operaio di 56 anni è volato da un’altezza di circa 5 metri mentre era impegnato nel cantiere per la realizzazione del nuovo albergo a 4 stelle nello stabile di via Primo Maggio, che fino a pochi mesi fa ospitava il ristorante America Graffiti.

L’operaio residente a Castelfidardo, dipendente di una ditta osimana, secondo i primi accertamenti eseguiti dai carabinieri della stazione di Brecce Bianche, si trovava su un’impalcatura al secondo piano quando all’improvviso è precipitato di sotto. I primi a dare l’allarme sono stati un collega e il titolare della ditta per cui lavora. Sul posto è intervenuto il 118 con l’eliambulanza, un mezzo della Croce Gialla di Camerano e l’automedica di Falconara.

L’operaio è rimasto sempre cosciente e le sue condizioni non sono parse particolarmente gravi, anche se era dolorante alle gambe e alla nuca. E’ stato portato all’ospedale di Torrette. Sull’infortunio sta svolgendo accertamenti anche il Servizio prevenzione infortuni dell’Asur. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Coronavirus, screening di massa con tampone antigenico rapido nelle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento