Cronaca Baraccola / Via 1º Maggio

Cantiere per il nuovo hotel, operaio precipita da un'impalcatura: un volo da brividi

L'operaio è caduto da un'altezza di circa 5 metri, sotto gli occhi dei colleghi. Sul posto i carabinieri, il 118 e gli ispettori dell'Asur

Il cantiere per il nuovo hotel alla Baraccola

Infortunio sul lavoro oggi pomeriggio alla Baraccola: attorno alle 16 un operaio di 56 anni è volato da un’altezza di circa 5 metri mentre era impegnato nel cantiere per la realizzazione del nuovo albergo a 4 stelle nello stabile di via Primo Maggio, che fino a pochi mesi fa ospitava il ristorante America Graffiti.

L’operaio residente a Castelfidardo, dipendente di una ditta osimana, secondo i primi accertamenti eseguiti dai carabinieri della stazione di Brecce Bianche, si trovava su un’impalcatura al secondo piano quando all’improvviso è precipitato di sotto. I primi a dare l’allarme sono stati un collega e il titolare della ditta per cui lavora. Sul posto è intervenuto il 118 con l’eliambulanza, un mezzo della Croce Gialla di Camerano e l’automedica di Falconara.

L’operaio è rimasto sempre cosciente e le sue condizioni non sono parse particolarmente gravi, anche se era dolorante alle gambe e alla nuca. E’ stato portato all’ospedale di Torrette. Sull’infortunio sta svolgendo accertamenti anche il Servizio prevenzione infortuni dell’Asur. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantiere per il nuovo hotel, operaio precipita da un'impalcatura: un volo da brividi

AnconaToday è in caricamento