Brecce Bianche, trasforma il suo garage in piazza di spaccio: arrestato un 19enne

Il garage era usato dal proprietario come una vera e propria "fumeria" di marijuana. Nel locale sono state trovate anche cinque munizioni per pistola, detenute illegalmente

Aveva trasformato il suo garage in una vera e propria piazza di spaccio, dove vendeva e consumava la droga. A finire in arresto è G.R., un 19enne di Ancona, già in manette due anni fa, dopo essere stato trovato con un etto di marijuana. I Carabinieri hanno fatto scattare il blitz, dopo che negli ultimi giorni avevano visto numerosi ragazzi recarsi presso il garage, anche fino a tarda notte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari sono intervenuti sabato pomeriggio. Nel garage c'erano due minorenni, trovati con dei piccoli quantitativi di marijuana. Come ipotizzato dai Carabinieri, il garage era usato dal proprietario come una vera e propria "fumeria" di marijuana. All'interno del locale sono stati trovati anche un bilancino di precisione ed altro materiale per il confezionamento dello stupefacente. Perquisito anche il cellulare del 19enne, dove sono stati trovati messaggi con i quali il giovane pusher organizzava la compravendita di droga. Come se non bastasse i Carabinieri hanno trovato anche 5 cartucce per pistola che il giovane deteneva illegalmente. Il sospetto delle forze dell'ordine è che il 19enne, abbia avuto anche un’arma di pari calibro che però non è stata ancora ritrovata. Per il 19enne è scattato l'arresto ed ora dovrà rispondere dell'accusa di spaccio di stupefacenti ed Agevolazioni dell'uso di stupefacenti, aggravato dall'aver commesso il fatto verso minorenni. Inoltre dovrà rispondere di detenzione abusiva di munizionamento. Il giovane attenderà ai arresti domiciliari le decisioni del Tribunale del capoluogo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • Coppia scatenata, sesso in pubblico: i passanti riprendono tutto col cellulare

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento