Bimba muore durante il parto d'urgenza, si allarga l'inchiesta: 17 indagati al Salesi

La procura contesta l'omicidio colposo dopo l'esposto dei genitori. Disposta l'autopsia sul corpicino della piccola

Foto di repertorio

Sono 17 gli indagati per la tragedia avvenuta il 26 gennaio scorso al Salesi, dove una bambina è morta prima ancora di venire alla luce, durante un parto cesareo d’urgenza. Si tratta di infermieri, ostetriche e medici dell’ospedale che hanno partecipato o comunque hanno avuto a che fare con l’iter a cui è stata sottoposta la trentenne di Castelfidardo che stava per mettere al mondo la sua prima creatura.

I 17 professionisti sono stati iscritti nel registro degli indagati dal pm Rosario Lioniello dopo l’esposto presentato dai genitori della bambina: il magistrato ha disposto l’autopsia che si terrà martedì prossimo, 11 febbraio. L’ipotesi di reato è omicidio colposo.

Secondo una prima ricostruzione, la partoriente era al nono mese di gravidanza e il tempo era ormai scaduto, tant’è che i medici avevano programmato il ricovero per il parto indotto per il 26 gennaio. Ma il giorno prima la donna, che fin lì non aveva avuto particolari problemi a parte una forma di diabete gestazionale, si era rivolta al Salesi per le prime contrazioni. Dopo un monitoraggio, i medici l’avevano dimessa, invitandola a tornare il giorno seguente. Ma a metà pomeriggio la donna, colta da dolori ancor più forti, si era recata di nuovo al Salesi e così era stata ricoverata. Per il personale medico-sanitario, però, le contrazioni non erano ancora sufficienti per il parto naturale, rinviato al giorno seguente. La sera del 26 la situazione è precipitata: il feto non aveva più il battito regolare, così è scattata la corsa in sala operatoria, dove la donna è stata sottoposta ad un parto cesareo d’urgenza. Ma quando la bambina è venuta alla luce, era già senza vita

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Coronavirus avanza, chiudono le scuole superiori nelle Marche: ordinanza di Acquaroli

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Coronavirus nella scuola primaria, vanno in quarantena sette classi su nove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento