Veicoli senza assicurazione, record di multe e sequestri: denunciati 6 furbetti

L'operazione condotta dai carabinieri della Compagnia di Ancona ha garantito risultati importanti, confermando la diffusione di un fenomeno allarmante

Foto di repertorio

Una quantità considerevole di veicoli, tra auto, camper, furgoni e moto, privi di assicurazione e lasciati sulle pubbliche vie è stata recuperata dai carabinieri della Compagnia di Ancona nell’ambito dell’operazione “Strade Pulite”, proseguita anche nel periodo estivo.

L’attività dei militari del Radiomobile del Norm, iniziata a settembre 2019, si inserisce in un più ampio contesto di monitoraggio del territorio e i quartieri maggiormente interessati dal fenomeno sono stati il Piano, il rione Adriatico, Tavernelle, Collemarino, Posatora, la Baraccola e l’Aspio. Il numero maggiore di veicoli, ben 120, è stato recuperato nelle zone centrali (Archi, Piano San Lazzaro e Vallemiano), ma il fenomeno si è registrato anche in periferia dove sono stati recuperati 107 veicoli tra Monte D’Ago, la Baraccola, Brecce Bianche e l’Aspio. Tanti mezzi abbandonati in strada sono stati rimossi dai carabinieri grazie anche alle segnalazioni al 112 dei cittadini che hanno contribuito al miglioramento del decoro urbano della città. Vetture i cui proprietari, anziché demolirle, hanno preferito parcheggiarle negli spazi pubblici senza l’assicurazione. Alcune sono state lasciate addirittura con le portiere aperte ed esposte al massimo degrado. In qualche caso, essendo i proprietari deceduti e senza eredi, è stata avviata la procedura d’ufficio di alienazione con la Direzione regionale dell’Agenzia del Demanio di Ancona.

Nell’ambito dell’attività 6 persone sono state denunciate per violazioni colpose. In particolare, i militari hanno accertato che 6 veicoli, già sottoposti a sequestro per mancanza della copertura assicurativa e affidati ai proprietari, sono stati utilizzati successivamente percorrendo diverse centinaia di chilometri. In tutto sono stati sequestrati 325 veicoli, elevate  sanzioni per oltre 280.000 euro e decurtati 1.625 punti dalle patenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Elezioni regionali, il nuovo presidente della Regione è Francesco Acquaroli - LA DIRETTA

  • La sindaca riapre le scuole, ma il Savoia-Benincasa non ci sta: «Noi restiamo chiusi»

  • Si schianta con un'auto, camper si ribalta: un ferito è gravissimo

  • Vita su Venere, scoperti “escrementi”. L’esperto anconetano: «Ora missione lassù»

  • Coronavirus, primo caso a scuola: in quarantena un'intera classe e i professori

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento