Cronaca

Ancona viaggia a metano, ecco quanto si risparmia in un anno

Alla nostra provincia la palma nazionale per l'utilizzo come carburante. È emerso a Bologna durante un convegno: «Se tutti fossero come Ancona, l'Italia risparmierebbe 11 miliardi»

Quella di Ancona è la provincia italiana che più utilizza il metano come carburante per le proprie vetture. Quasi il 14% del parco auto provinciale viaggia con le bombole a bordo e questo consente un riparmio in denaro di oltre 103 milioni di euro all'anno ma anche meno emissioni di Co2 per oltre 80mila tonnellate. Sono le risultanze della relazione elaborata dal Centro Studi Econometrica e presentata a Bologna nel corso del convegno “Gas naturale e biometano: eccellenze nazionali per la sostenibilità", organizzato da Confagricoltura, Cib, Anfia, Fca, Iveco e Snam. 

«Se in Italia ci si fosse comportanti come Ancona avremmo risparmiato circa 11 miliardi di euro di risparmio» ha detto Vincenzo Conte, responsabile delle Relazioni Esterne di Econometrica. I dati presentati riguardano il 2016. Nella classifica generale delle regioni, le Marche, con 260 milioni di euro di risparmi e 200mila tonnellate di minori emissioni, sono invece al secondo posto dietro l'Emilia Romagna (- 416 milioni di euro e - 324mila tonnellate di Co2) e davanti al Veneto (- 200 milioni di euro, - 160mila tonnellate di Co2).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancona viaggia a metano, ecco quanto si risparmia in un anno

AnconaToday è in caricamento