menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In bici da Ancona ad Auschwitz, la Croce Gialla con i ciclisti della Pedale Aguglianese

1600 km di percorso, 11 ciclisti, otto tappe ed uno sponsor d'eccezione: la Croce Gialla di Ancona. E' questa la nuova impresa organizzata dalla Pedale Aguglianese

«Per la nostra associazione è molto importante dimostrarsi vicina a quello che accade nel territorio anconetano e per questo abbiamo deciso di essere lo sponsor morale di questa impresa». A parlare è il Presidente della Croce Gialla di Ancona Alberto Caporali, intervenuto durante la presentazione della nuova avventura della Pedale Auglianese. Un viaggio quello degli 11 ciclisti impegnati nell'impresa, che si articolerà in otto tappe, con ben 1600 km di percorso che li porterà dal capoluogo marchigiano fino ai campi di concentramento di Aushwitz-Birkenau. Sarà proprio lo stemma della Croce Gialla di Ancona a campeggiare sulle maglie indossate dallo staff, accompagnando i ciclisti nel loro viaggio verso la Polonia.

La Pedale Aguglianese nasce nel lontano 1972 e dal 2000 organizza, autofinanziandosi, viaggi di cicloturismo in tutta Europa. Da Roma a Jonage, passando per Medjugorje, Lione, Trieste e Lourdes. Sono queste alcune delle tappe toccate dai ciclisti dell'associazione. Un gruppo ben assortito che vede la presenza anche di giovani: una su tutte Laura Massei, 17enne di Polverigi, che compirà i suoi 18 anni solamente qualche giorno prima della partenza. Al loro fianco un gruppo di supporto formato da 5 donne, mogli e compagne dei ciclisti, che guideranno due pulmini e trasporteranno tutta l'attrezzatura utile per l'impresa.crocegiallapedaleaguglianese

Il percorso avrà come inizio la piazza di Agugliano, poi ci si sposterà verso l'Appennino e successivamente in direzione delle Alpi austriache, con le sue salite spaccagambe. Il gruppo proseguirà poi in direzione est, con l'arrivo in Polonia previsto dopo otto giorni dalla partenza. Al museo di Auschwitz verrà consegnata una targhetta con lo stemma della Croce Gialla di Ancona. Il viaggio sarà visibile sulla pagina Facebook della Croce Gialla, dove ogni sera veranno caricate le foto della giornata ed i momenti più significativi vissuti dai ciclisti dell'associazione. Ad accompagnare le loro pedalate ci sarà il ricordo di Caterina Murri, la giovane artista ed insegnante di Agugliano scomparsa tragicamente lo scorso aprile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento