Baraccola, rischio licenziamenti all'Auchan: scatta lo sciopero dei lavoratori

A partire dalle 8,30 centinaia di dipendenti hanno affollato l'ingresso dell'Ipermercato di via Scataglini dopo l'annuncio dei tagli al personale dello scorso 27 aprile da parte del colosso francese della grande distribuzione

Lo sciopero davanti all'Auchan

Sciopero questa mattina dei lavoratori Auchan. Fischietti, cartelli e bandiere. A partire dalle 8,30 centinaia di dipendenti hanno affollato l'ingresso dell'Ipermercato di via Scataglini dopo l’annuncio dei tagli al personale dello scorso 27 aprile da parte del colosso francese della grande distribuzione. All'Auchan di Ancona sono a rischio 36 posti di lavoro, 16 in quello di Fano. 52 in totale nelle Marche mentre in tutta Italia 1400.

Lo sciopero è stato indetto a livello nazionale da Cgil, Cisl e Uil. Il 90% dei lavoratori ad Ancona ha aderito alla mobilitazione. All'interno dell'ipermercato non c'erano addetti ma solo capi settore e capi reparto che hanno sostituito i lavoratori in sciopero. Il colosso francese vorrebbe ridurre i cisti del personale di 50milioni di euro realizzandoli attraverso la rinuncia della 14esima mensilità e disdetta del contratto integrativo. La proposta dei sindacati è di utilizzare i contratti di solidarietà.

Stanchi e arrabbiati della situazione i lavoratori in presidio fuori dall'ipermercato, da tre anni in mobilità e solidarietà. «Non bisogna sempre farla pagare ai noi lavoratori dipendenti. E' solo la nostra categoria a trovarsi in questa situazione, i capi reparti e i capi settore non sono toccati da questa vicenda» dice una lavoratrice. Nonostante la manifestazione pacifica, la direzione ha  impedito agli scioperanti di entrare all'interno del centro commerciale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento