Lite al semaforo, aggressione-choc in strada: picchiatori in fuga su un'Audi

Calci e pugni a un automobilista per un gesto di troppo, poi i due giovani l'hanno lasciato a terra e si sono dati alla fuga: le telecamere avrebbero ripreso tutto

Foto di repertorio

Picchiato a sangue in strada per una lite al semaforo. E’ successo ieri pomeriggio attorno alle 15,30 in via Giordano Bruno, all’incrocio con via Scrima. A riportarlo è il Corriere Adriatico.

Secondo quanto riferito da un testimone, un 55enne sarebbe stato aggredito da due ragazzi perché avrebbe reagito con un gesto di stizza ad una provocazione quando è scattato il rosso. Il giovane e l’amico che era con lui sarebbero scesi da un’Audi A3 per dirgliene quattro. La situazione è rapidamente degenerata. L’uomo sarebbe stato scaraventato a terra e preso a calci e pugni sotto gli occhi di altri automobilisti. Era una maschera di sangue all’arrivo dei soccorritori, chiamati da un passante che ha visto i due giovani risalire in auto e scappare a tutta velocità. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tuttavia, la fuga sarebbe stata immortalata dalle telecamere di un negozio, prontamente acquisite dalla polizia, intervenuta con le Volanti insieme al 118 che ha trasportato il ferito all’ospedale Torrette con il naso fratturato e contusioni varie. Sono in corso le indagini per risalire agli autori dell’aggressione-choc.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento