Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca

Cerca suo figlio a casa di un amico, poi l'aggressione: arrestato un 50enne

Tutto è cominciato sabato sera quando, verso le 23.30, gli agenti sono stati chiamati ad intervenire in Via Volterra dove era stato segnalato un uomo in stato di forte agitazione

Befana amara per un 50enne anconetano, che ha passato nelle Camere di Sicurezza della Questura di Ancona l'ultima giornata delle festività natalizie fino a lunedì quando dovrà presentarsi presso il Tribunale di Ancona per la convalida dell'arresto.

Tutto è cominciato sabato sera quando, verso le 23.30, gli agenti sono stati chiamati ad intervenire in Via Volterra dove era stato segnalato un uomo in stato di forte agitazione. I poliziotti lo hanno individuato mentre si stava allontanando da un'abitazione, di proprietà di un amico del figlio. La sua intenzione infatti, era quella di entrare nella casa dove pensava che si fosse nascosto il figlio 24enne. Il motivo? Un regolamento di conti con il ragazzo, con il quale probabilmente non corre buon sangue.

Al rifiuto dell'amico di farlo entrare in casa, l'uomo lo ha aggredito prendendolo per la testa in modo da farlo sbattere contro la porta d'ingresso. Attimi di tensione quando l'uomo, una volta fermato, ha minacciato i poliziotti di non avvicinarsi, portando la propria mano all'interno del giaccone che indossava come se volesse prendere un'arma. Poi mentre gli agenti tentavano di bloccarlo l'uomo si è scagliato contro di loro tentando di colpirli con calci e pugni. Dopo una breve colluttazione, senza nessun danno fisico per entrambe le parti, l'uomo è stato arrestato per resistenza a P.U. e denunciato per riufiuto di generalità e minacce. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerca suo figlio a casa di un amico, poi l'aggressione: arrestato un 50enne

AnconaToday è in caricamento