menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di repertorio

foto di repertorio

Choc in casa, aggredisce la madre e lei scappa dai vicini: era ai domiciliari per rapina

Ad allertare le forze dell'ordine sono stati i vicini di casa che sentendo le urla della donna hanno pensato di chiamare la polizia

ANCONA - Una violenta lite tra madre e figlio che sfocia in un'aggressione. E' questo quanto successo ieri pomeriggio, poco dopo le 18, in un appartamento di piazza d'Armi ad Ancona. Ad allertare le forze dell'ordine sono stati i vicini di casa che sentendo le urla della donna hanno pensato di chiamare la polizia.

Gli agenti sono intervenuti poco dopo trovando un'anconetana di 57 anni sotto choc, che ha raccontato di essere stata aggredita per l'ennesima volta dal figlio e che per questo si era rifugiata nella casa di una vicina. A seguito della denuncia da parte della donna, il giovane è stato arrestato nuovamente, visto che si trovava ai domiciliari per una rapina. Dalle indagini poi è emerso come il 24enne anconetano avesse già in passato aggredito i suoi parenti. Per lui si sono aperte le porte del carcere di Montacuto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rione Pinocchio, perché si chiama così? (La statua non c’entra)

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento