Anaao Marche pronta a firmare l’accordo con Asur

Mercante: «Accettate le nostre richieste, sussistono i presupposti per chiudere la questione e lavorare per il nuovo contratto»

Oriano Mercante

ANCONA – «La lettera a firma della Direzione dell’Asur con la quale si dicono accolte le richieste di Anaao Assomed Marche che supera definitivamente la delibera 742 del 31 dicembre 2019 già sospesa, chiude una questione spinosa ed è motivo di soddisfazione per tutta la categoria».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A dirlo è il Consiglio Direttivo di Anaao Assomed Marche che ha comunicato alla dottoressa Storti la volontà di firmare l’accordo non sussistendo più alcun motivo ostativo. Il contendere riguardava due punti: l’adeguamento dell’assetto organizzativo dell’Asur che con la delibera 742 aveva tagliato 130 incarichi di struttura, e la concessione del pagamento degli arretrati contrattuali per gli anni che vanno dal 2011 al 2018 e che non hanno nulla a che fare con l’emergenza Coronavirus. La quantificazione riguarda circa 26,5 milioni di euro che saranno ripartiti tra i medici e dirigenti sanitari che ne avevano diritto. «Contiamo che questo importante riconoscimento delle posizioni di Anaao Marche – dice il segretario Oriano Mercante - quali legittime e non pretestuose o di bandiera, abbiano innanzitutto ristabilito un diritto e che siano la base su cui far ripartire la contrattazione per il nuovo contratto da concludere in tempi ragionevolmente brevi. Da questa felice risoluzione per la quale Anaao Marche ha rigettato ogni tentativo di forzatura, nasce l’ottimismo per l’avvio del nuovo confronto che offra un importante contributo al mantenimento degli standard della sanità pubblica marchigiana che, se ce ne fosse stato bisogno, ha dimostrato la sua professionalità e affidabilità in queste difficilissime settimane. Se la trattativa fosse saltata ritengo che si sarebbe potuta prospettare una deriva negativa con molti colleghi tra i più qualificati ed esperti che, convinti di essere ingiustamente penalizzati nelle proprie prospettive di carriera ed economiche, avrebbero potuto cedere alle lusinghe di ricche offerte del comparto privato. In sintesi abbiamo offerto un ottimo servizio ai cittadini marchigiani».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Abusi sessuali su un'alunna, maestro allontanato dalla scuola: la verità nei suoi diari

  • «Non faccio sesso da 2 anni», donna lo urla ed arrivano decine di persone

  • «Con quella mascherina nera non può votare»: avvocatessa respinta dal seggio

  • Schianto con il camper, Luca non ce l'ha fatta: è morto dopo 5 giorni di agonia

  • Dagli show al semaforo, al grattino da 300mila euro: la sliding door di Tiziano

  • Va a votare, viene presa a calci e pugni da uno sconosciuto: choc al seggio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento