Cronaca

Dicono ai mariti che escono per un caffè e vanno a rubare, tre amiche nei guai

Fermate, hanno dichiarato ai carabinieri di avere acquistato i vestiti in maniera regolare, ma un rapido controllo presso i negozi ha poi svelato la verità, confermata in maniera inequivocabile anche dai filmati delle telecamere

Avevano raccontato ai mariti di andare a prendere un caffè, e invece avevano fatto razzia di capi di abbigliamento – alcuni anche firmati – per il valore di circa 1500 euro. Sono state così denunciate per furto aggravato continuato in concorso le tre donne, tutte cittadine albanesi, fermate venerdì dai carabinieri del Nucleo Radiomobile di Fabriano.

Quando i militari le hanno fermate nel corso di un regolare controllo si sono accorti che le tre continuavano a guardarsi in modo strano, mostrando troppo nervosismo per non avere nulla da nascondere. Gli uomini dell’arma hanno così deciso di perquisire le loro borse e l’auto, trovando un intero guardaroba nuovo fiammante. Le donne hanno dichiarato di avere appena acquistato i vestiti in maniera regolare, ma un rapido controllo presso i negozi ha poi svelato la verità, confermata in maniera inequivocabile anche dai filmati delle telecamere: le tre avevano scelto con perizia i vestiti senza antitaccheggio, riuscendo così a eludere l’allarme.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dicono ai mariti che escono per un caffè e vanno a rubare, tre amiche nei guai

AnconaToday è in caricamento