Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Ambulanza senza assicurazione, tocca alla Croce Rossa assistere Icaro

Il mezzo in servizio alla piazzola dell'elicottero di Torrette non era coperto da polizza. La centrale Ancona Soccorso ha rimediato con la Croce Rossa

L'ambulanza non ha l'assicurazione. Scaduta a fine febbraio e così oggi, giovedì 16, oltre i 15 giorni di tolleranza per pagare il premio assicurativo, e senza nessuno dei responsabili del servizio, appaltato all'esterno, si sia fatto vivo per consegnare i tagliandi, la giornata è iniziata tutta in salita. Che fare dalle 7 in poi, orario di presa servizio dell'elisoccorso? Senza quel mezzo, non si possono trasportare eventuali pazienti in arrivo a bordo dell'eliambulanza nel tragitto dalla piazzola di atterraggio alla struttura sanitaria di Torrette. 

A nulla sono valse le chiamate alla Croce Verde, alla quale il servizio è stato appaltato dall'Asur. Stesso discorso, a quanto pare, per due mezzi adibiti per il trasporto di sangue ed emoderivati. Alla fine, per non pregiudicare il servizio di soccorso d'emergenza, è stata contattata la Croce Rossa di Ancona. L'associazione internazionale viene chiamata appena Icaro si alza in volo e si fa trovare pronta sul piazzale al suo ritorno. Oggi è stata chiamata un paio di volte attorno all'ora di pranzo. E domani? Si vedrà. Intanto stasera non è stato possibile effettuare il servizio di trasporto dell'equipaggio dell'elisoccorso su ruota tra le 18 circa, orario di ritorno di Icaro all'aeroporto Sanzio, e le 20.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ambulanza senza assicurazione, tocca alla Croce Rossa assistere Icaro

AnconaToday è in caricamento